RISPARMIARE SULLA BOLLETTA: 7 CONSIGLI PRATICI

RISPARMIARE SULLA BOLLETTA:
7 CONSIGLI PRATICI

Che si tratti della bolletta del gas o quella della luce, abbiamo possibilità di ridurre i consumi avendo qualche semplice accorgimento in casa.

Piccoli gesti che ci permettono di risparmiare sulla bolletta e che ci permettono di non sprecare inutilmente energia, per il bene del nostro pianeta.

Arriviamo al dunque, ecco cosa possiamo fare in concreto:

PUNTO 1

CONFRONTARE LE BOLLETTE dei fornitori di luce e gas: valutare il miglior fornitore nella tua zona per abbattere i costi di luce e gas sulle bollette. Questo comparatore ti aiuta a trovare la migliore offerta. Ho utilizzato questo comparatore e l’ho trovato molto facile da usare. Affidabile e preciso con un ottimo servizio clienti. Clicca sotto:

PUNTO 2

Usare le LAMPADE AL LED in tutta casa. Ti permettono di risparmiare fino all’85 % di energia rispetto alle tradizionali lampadine;

PUNTO 3

SPEGNERE LE LUCI quando si va da una camera all’altra, non serve che tutta casa sia illuminata;

PUNTO 4

LAVARE I VESTITI a basse temperature. La lavatrice consuma quasi il 90 % dell’energia per scaldare l’acqua ma oggi, grazie a buoni detersivi anche ecologici, è possibile avere capi puliti anche dalle macchie più ostinate anche a 30 / 40 gradi;

PUNTO 5

Spegnere le LUCINE ROSSE dei vostri elettrodomestici. Gli Standby consumano inutilmente energia. È bene spegnerli almeno di notte;

PUNTO 6

Abbassare il TERMOSTATO. In casa possiamo stare con una felpa o un maglione, per vedere la TV possiamo rannicchiarci sotto la coperta e a letto usare un piumone un po’ più pesante. Non è necessario tenere 25 gradi in casa e stare in maglietta. Possiamo ridurre nettamente il consumo di energia vestendoci un po’ di più.

PUNTO 7

Se gli infissi sono ormai vecchi e gli spifferi vi perseguitano, valuta di CAMBIARE I SERRAMENTI. Ci sono agevolazioni fiscali che ti permettono di riavere il 65 % di quello che hai speso, nell’arco di dieci anni.

Adotta questi semplici consigli per risparmiare sulle bollette e per preservare la bellezza del nostro pianeta. Utilizza il comparatore per valutare i fornitori di luce e gas, cliccando qua sotto. Risparmierai sulle tue bollette di luce e gas!

 

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo su Facebook e metti Mi Piace alla mia pagina Facebook qua sotto.

A presto.

S.

HYPE: IL NUOVO MODO DI GESTIRE IL DENARO

ATTIVA HYPE CON IL CODICE PROMO GIFT10 E RICEVI 10 € IN OMAGGIO SULLA TUA CARTA (caricando almeno 1 €)

Oggi ti parlo di HYPE.

Ho effettuato la registrazione per 3 motivi:

  • per avere una carta di pagamento che mi consente di prelevare senza commissioni in tutti gli sportelli ATM del mondo e di pagare nei negozi;
  • Per utilizzarla su internet, per le mie spese extrafamiliari;
  • Perché non ha costi di gestione e ricaricare è gratuito.

Ti parlo di HYPE perché è il nuovo modo di gestire il denaro e si adatta a molte esigenze:

  • Se hai figli adolescenti, HYPE è attivabile dai 12 anni in su. È in assoluto la carta di credito ideale per i minorenni;
  • HYPE ha l’IBAN, quindi puoi inviare e ricevere bonifici senza commissioni;
  • Se vuoi controllare o gestire meglio le tue finanze, HYPE ti aiuta a risparmiare in automatico quanto ti serve per raggiungere un obiettivo impostando budget e tempo;
  • Se vuoi monitorare le tue spese puoi impostare notifiche personalizzate: per esempio, se spendi più del dovuto, l’App di HYPE ti avvisa;
  • Controlli tutto con un’App molto intuitiva, dalla quale puoi mettere in pausa la tua carta in qualsiasi momento: nessuno potrà utilizzarla finchè non la riattivi. Massima sicurezza.
Sono rimasta veramente stupita dalla facilità e dalla velocità con le quali si può richiedere Hype:
  • ho fatto la richiesta in 5 minuti dal pc (ma puoi farlo anche al volo da smartphone), inserendo i miei dati. Mi sono fatta un selfie (anche da pc, ma devi avere la telecamera) con il mio documento d’identità in mano;
  • l’attivazione è istantanea: il conto è subito attivo e puoi acquistare online, ricaricare e inviare denaro;
  • per avere la carta fisica devi attendere giusto qualche giorno (tempi tecnici per la spedizione). Arriva direttamente a casa tua, senza spese.

La consiglio ai genitori di ragazzi adolescenti perchè:

  • Hype è un ottimo mezzo per responsabilizzare tuo figlio verso la gestione delle sue finanze. Imparerà a gestirla in autonomia, a risparmiare per comprarsi ciò che vuole, a dare un vero valore ai soldi;
  • Dare Hype a tuo figlio è sinonimo di fiducia nei suoi confronti. Sai che sta diventando grande, ma sai anche che dovrai stargli accanto. Con Hype si sentirà più grande e ti ringrazierà!
  • I ragazzi di oggi comprano abitualmente su internet, dunque è bene dargli un mezzo sicuro per fare i propri acquisti. Hype ti dà la possibilità di controllare le spese e di mettere in pausa la carta e riattivarla quando vuoi.

Ecco poi ulteriori vantaggi di Hype:

 

  • è gratuita e non ha costi di gestione;
  • tutti i prelievi, in Italia e all’estero, sono gratis;
  • è sicura, perché fa parte del circuito Mastercard e puoi metterla in pausa quando vuoi;
  • puoi ricaricarla istantaneamente e senza costi dall’App, tramite altra carta Pagobancomat agli sportelli ATM del circuito QuiMultiBanca o per contanti in cassa nelle filiali Banca Sella.

Hype è dunque in assoluto la carta migliore per i minorenni.

ATTIVA HYPE CON IL CODICE PROMOGIFT10” E RICEVI 10 € IN OMAGGIO SULLA TUA CARTA (caricando almeno 1 €)

Se vi è piaciuto questo articolo, condividetelo con i vostri amici e continuate a seguirmi sulla mia pagina FB.

A presto.

S.

.

OTTIMIZZARE LA SPESA: COME ORGANIZZARLA SETTIMANALMENTE

OTTIMIZZARE LA SPESA:
COME ORGANIZZARLA SETTIMANALMENTE

COME ORGANIZZARE LA SPESA PER OTTIMIZZARE TEMPI, RISPARMIARE E AVERE QUALITÀ DEI PRODOTTI

La spesa era un incubo

La spesa settimanale per me è sempre stata una rottura. Lo dico con tutta sincerità. L’idea di andare al supermercato, fare la spesa per la settimana, riempire il carrello di mille cose, spingerlo in cassa, ripassare tutto sulla cassa, spingerlo fino alla macchina. E poi carica e scarica l’auto, porta tutto su per le scale, riponi tutta la spesa. Sinceramente mi viene l’ansia a pensarci e infatti ho cambiato metodo.

Ho imparato a volermi un po’ più bene e ho pensato di organizzarmi diversamente…

No, non mando mio marito al posto mio. Primo, perché invece di sclerare io, sclera lui…e non va bene lo stesso. Secondo, perché se mando lui, non prende le cose che prenderei io, e dunque sarebbe incazzatura comunque.

Siamo una famiglia di 2 adulti e 2 piccolini, e con il tempo crescono e dunque crescerà anche la spesa. Per questo è meglio organizzarsi bene per evitare che la spesa diventi un incubo.

Oggi faccio la spesa con serenità

Ho pensato dunque di ottimizzare. Ti indico le cose che non faccio più e quelle che ho iniziato a fare.

Cose che non faccio più:

  1. Una spesa esageratamente grande. Rischi di comprare troppo e ritrovarti prodotti scaduti o non più freschi nel frigo e che rischi di dover buttare via. Dunque è impossibile pensare di andare una volta facendo la maxi spesa che duri per più di una settimana.
  2. Riempire il freezer di cibi congelati, rischi che alcune cose rimangano nascoste e rimangano lì troppo tempo…e poi rischi di buttarle via. E in ogni caso, preferisco mangiare cibo fresco che congelato. Semmai congelo i prodotti freschi dell’orto che mi da mia zia nella bella stagione.
  3. Andare in supermercati esageratamente grandi. Ci vado solo se devo approfittare di particolari promozioni, per esempio per fare scorta di detersivi, 2 o 3 volte all’anno.
  4. Non porto i bambini al supermercato o comunque molto di rado e sicuramente non se devo comprare più di cinque cose.

Cose che ho iniziato a fare:

  1. Programmo le cene. In settimana a pranzo i bambini sono all’asilo, mio marito al lavoro e io che lavoro da casa mi arrangio con qualsiasi cosa. Dunque, mi focalizzo sulla cena, programmando cosa mangiare per 2 o 3 sere almeno e per il weekend. L’obiettivo è di prevedere cosa serve con un po’ di anticipo.
  2. Faccio la spesa all’Eurospin una volta ogni 2 settimane. Qui ottimizzo in tempi e costi. All’interno dell’Eurospin ci sto per massimo mezz’ora. Non si perde tempo ed è vicino casa. In un’ora massimo ho fatto la spesa e messo via il tutto a casa. L’Eurospin mi piace. Mi trovo bene. I prodotti sono di buona qualità e molti prodotti in Italia. Compro frutta e verdura, grissini, birra, patatine, riso e merendine e anche prodotti da frigo come tortellini, formaggi confezionati, gnocchetti, pasta per la pizza. Mi trovo bene anche su alcuni detersivi, tipo quello per la lavastoviglie e anche sui surgelati. I gelati in vaschetta non hanno niente da invidiare a quelli di marca. Questa spesa la faccio durare 2 settimane o più (per fortuna abbiamo un po’ di spazio in dispensa).

  3. Faccio la spesa online all’Esselunga, la settimana che non vado all’Eurospin. Lo faccio da poco. La mia cara vicina di casa mi ha convinta a provare, perché anche lei usa questo servizio regolarmente. Cerco di avere l’accortezza di prendere i prodotti per avere la consegna scontata e poi prendo quello che mi serve, dalla frutta alla verdura e il pesce e qualche volta la carne. Prendo i freschi, approfitto di qualche promozione che ho già controllato al volo sul volantino e ci concediamo qualcosa di sfizioso, qualche gelato, meglio se in promo c’è qualcosa per cui i bambini vanno golosi. Con l’App dell’Esselunga è abbastanza semplice e veloce, dunque puoi fare la spesa mentre sei in coda alla posta o mentre sei in macchina mentre guida tuo marito. Puoi anche farla in più momenti, il carrello lo puoi anche lasciare lì e riprenderlo quando riesci. È fantastico!
  4. Per quanto riguarda gli affettati e la carne, andiamo dal nostro macellaio di fiducia in paese. In genere una volta a settimana, ci fermiamo dal macellaio dopo essere passati a prendere i bambini all’asilo, anche approfittando nella bella stagione per fare 2 passi con i bimbi e andiamo a prendere l’affettato e la carne fresca. Non mangiamo tanta carne, dunque si tratta di qualche fettina di petto di pollo o manzo, o degli hamburger di vitello squisiti con verdurine e spezie che fanno loro.

Utilizzando questo metodo, io spendo circa 1 ora a settimana per fare la spesa, mentre prima, per fare la spesa al grande supermercato, buttavo via 3 ore a settimana.

Con il risultato che ero stanca morta, insoddisfatta dallo scontrino sempre troppo alto, con il fatto che spesso mi dimenticavo qualcosa perché magari ti perdi a guardare cose sugli scaffali perché l’abbondanza di prodotti ti fa temporeggiare maggiormente a scegliere.

Invece direi che questa organizzazione mi fa risparmiare molto tempo, non sacrifico qualità e mi permette anche di risparmiare un po’ tra Eurospin e promozioni dell’Esselunga.

So che l’Esselunga non c’è dappertutto, ma in alternativa molti supermercati tipo Bennet, Iper, Tigros si stanno attivando con la spesa “Drive”. Ordini su internet e passi a ritirare. Ottimo per chi esce dal lavoro e non ha tempo di fermarsi e perdere un’ora al supermercato. Il tempo recuperato lo puoi dedicare a stare con i tuoi figli o a te stessa. Questo tempo è sempre poco e non basta mai, perché non approfittare di questa bella occasione!

Se vi è piaciuto questo articolo, condividetelo con i vostri amici e continuate a seguirmi sulla mia pagina FB.

A presto.

S.

.

FEUDI DI SAN GREGORIO: I PIACERI DELLA VITA

AGLIANICO, FIANO DI AVELLINO, GRECO DI TUFO

Quando sento parlare di questi vini, sorrido. Mi ricordano mia nonna, che è nata proprio a Sorbo Serpico, dove questi vitigni danno vita a piaceri del palato e dell’olfatto. Quando mia nonna Annunziata vede una bottiglia di questo vino, riparte con la sua storia, fatta di mille racconti e di un passato ormai lontano, che sa di foto in bianco e nero scolorite. Mia nonna, 95 anni, tutti i giorni si gusta un bicchiere di vino durante i pasti. Prova vivente, che un po’ di buon vino, senza esagerare, fa bene al palato e all’umore.

Sorbo Serpico è su una collina dell’Irpinia, nell’Avellinese, dove la natura offre correnti d’acqua, giardini di spezie, ulivi, alberi da frutta e bellissimi roseti e dove sorgono le vigne di Feudi di San Gregorio. Qui, vino e arte si fondono in un’unica opera, perché la creazione del vino è pensata dai Feudi di San Gregorio come un prodotto artistico, curato nel minimo dettaglio con pazienza, passione ed amore.

AGLIANICO

Vino rosso rubino brillante, richiama l’odore di frutti rossi come l’amarena e il lampone, con sentore di liquirizia e spezie dolci. In bocca il suo sapore è morbido, equilibrato, con un finale che ricorda frutta fresca e con una nota balsamica.

Questo vino si abbina egregiamente ai primi di terra e ai secondi di carne rossa o bianca.

FIANO DI AVELLINO

Vino giallo paglierino deciso con riflessi verdolini. Nette sono le sensazioni mediterranee: fiori freschi come la camomilla, pesca gialla e arancia candita. Al palato è morbido e piacevolmente fresco.

Questo vino si abbina a primi piatti di mare o di terra.

GRECO DI TUFO

Vino giallo paglierino con riflessi verdolini dal colore brillante. Al naso ricorda frutti bianchi e menta. Al palato trasmette immediata freschezza, seguita da note balsamiche.

Questo vino si abbina a zuppe di pesce, primi di mare, crostacei, mozzarella di bufala.

 

Questi sono solo alcuni dei vini della casa vinicola Feudi di San Gregorio, una delle migliori aziende vinicole che abbiamo in Italia.

A partire da mercoledì 20 giugno alle 19, è possibile acquistare questi vini su vente-privee a prezzi scontati fino al 70%

Vente-privee ti offre:

  • prezzi scontati fino al 70%.
  • Iscrizione facile, veloce e gratuita con un click tramite profilo Facebook.
  • Tanti altri Grandi Marchi in offerta per abbigliamento e scarpe uomo, donna e bambino, accessori, articoli di design per la casa, elettrodomestici.

Se desideri gustare del buon vino, questo è il momento giusto per acquistarlo a prezzi incredibili.

Buona degustazione